Mission

Il nostro obiettivo è innanzitutto cercare di far star bene la gente, portando nelle loro vite un’alternativa che permette di socializzare, divertirsi e svagarsi grazie al gioco. Inoltre cerchiamo di mettere in rete tutte le associazioni ludiche del territorio dando supporto anche a tutte le realtà informali e i piccoli gruppi in giro per Signa, Firenze, Prato, Pistoia e dintorni.

L’associazione non ha scopo di lucro e persegue finalità civiche, solidaristiche e di utilità sociale, mediante lo svolgimento in favore dei propri associati, di loro familiari o di terzi di una o più delle seguenti attività di interesse generale, avvalendosi in modo prevalente dell’attività di volontariato dei propri associati:

  • organizzazione e gestione di attività culturali, artistiche o ricreative di interesse sociale, incluse attività, anche editoriali, di promozione e diffusione della cultura e della pratica del volontariato e delle attività di interesse generale;
  • formazione extra-scolastica, finalizzata alla prevenzione della dispersione scolastica e al successo scolastico e formativo, alla prevenzione del bullismo e al contrasto della povertà educativa;
  • educazione, istruzione e formazione professionale, ai sensi della legge 28 marzo 2003, n. 53, e successive modificazioni, nonché le attività culturali di interesse sociale con finalità educativa;
  • promozione della cultura della legalità, della pace tra i popoli, della nonviolenza e della difesa non armata.

Lo scopo dell’associazione è divulgare e promuovere il “gioco intelligente” realizzando progetti di solidarietà sociale, coinvolgendo nelle attività il maggior numero di appassionati possibile e portando sul territorio, nelle strutture pubbliche o private (biblioteche, ospedali, ospizi, comunità, spazi per i bambini e le famiglie, scuole…) attività socio-educative, ricreative e culturali basate sul gioco sano.

Per “gioco intelligente” o “sano” si intende qualunque forma di attività ricreativa di elevato livello cognitivo e relazionale che permetta la socializzazione fra persone tramite la condivisione di un sistema di regole e obiettivi, nati con lo scopo dell’invito al ragionamento e/o dell’apprendimento di determinate realtà.

In particolare (ma non solo) vengono riconosciuti come giochi intelligenti il gioco di ruolo, di logica, di strategia, tridimensionale, di simulazione (specificatamente anche dal vivo), astratto, da tavolo, di società e di carte.

Sono esclusi il gioco d’azzardo e/o qualunque forma di gioco oggetto di Monopolio Statale o contrario alle leggi vigenti dello Stato Italiano.

L’associazione promuove tutte le attività ludico-ricreative e/o culturali volte alla socializzazione tra gruppi, anche eterogenei di persone e culture, senza discriminazione di alcun tipo, ponendo al centro la dimensione umana, culturale e spirituale della persona.

A titolo di esempio, alcune delle attività che possiamo realizzare:

  • fornire agli iscritti luoghi e/o momenti di incontro dove poter esercitare la loro passione nei confronti del gioco intelligente e laddove possibile i materiali necessari;
  • elaborare progetti ludici, pedagogici e socio-culturali fondati sull’affermazione del diritto al gioco e alla cittadinanza attiva in collaborazione con gli operatori del settore;
  • offrire assistenza e consulenza alla progettazione, l’avvio e la realizzazione di specifiche attività di promozione ludica;
  • organizzare e/o partecipare a convegni, seminari, corsi, manifestazioni ed eventi che permettano l’avvicinarsi al mondo del gioco intelligente del più vasto pubblico raggiungibile e tutte quelle attività che forniscano a adulti e bambini un momento di aggregazione e confronto;
  • creare e diffondere proprio materiale informativo, formativo e/o critico volto a stimolare la riflessione e la diffusione della cultura del gioco;
  • collaborare attivamente con enti e istituzioni pubbliche e private, associazioni, cooperative, cooperative sociali, gruppi informali e quanti altri si interessano e si impegnano nelle aree di intervento socio-culturale e di affermazione del diritto al gioco e alla cultura;
  • creare momenti di aggregazione e gioco in strutture pubbliche o private come biblioteche, scuole, ospedali, comunità, ecc…;
  • perseguire finalità ludiche, culturali, ricreative e sportive attraverso la gestione di attività nei campi del gioco, dell’informazione, della cultura, dello sport, dello spettacolo e della ricreazione in genere;
  • promuovere formazione e qualificazione del volontario ludico.